PRODUZIONI

DEI PIU' LUNGHI GIORNI

12 set 2016

Chi le taciturne porte/ guarda che la Notte/ ha aperte sull'infinito?

(La speranza sul torrente notturno)

Due forti sensibilità, quella del performer e del musicista  si incontrano e raccolgono stimoli, suggestioni, impressioni attraversando emotivamente la lettura de  "I Canti Orfici" di Dino Campana,  trasformando le sue poesie in musica, azioni e suggestioni visive. Dando vita ad altre parole e  composizioni, creando un universo tangente e relativo. onirico e passionale.che esplora una delle più belle opere poetiche del novecento italiano.

0.0
i più lunghi giorni